17 ottobre 2017

A Jerez per il round decisivo del Campionato Europeo Superstock 1000

L’Aruba.it Racing - Junior Team è pronto a tornare in pista a Jerez per l’ultimo e decisivo round del Campionato Europeo Superstock 1000. Con il titolo ancora da assegnare, Michael Ruben Rinaldi si presenta all’ultima gara da capo-classifica, con 8 e 14 punti di vantaggio rispettivamente sugli unici rivali ancora matematicamente in gioco.
Il pilota italiano, autore di 3 vittorie e cinque podi complessivi quest’anno, è determinato a sfruttare la competitività mostrata durante i test invernali sul tracciato andaluso per laurearsi campione.

Mike Jones, in netta crescita dopo la pausa estiva, ha come obiettivo quello di recuperare quante più posizioni possibili in una classifica che al momento lo vede al sesto posto nella sua stagione d’esordio nella categoria, oltre che confermarsi rookie dell’anno.

Alla vigilia dell’ultimo round, Rinaldi e Jones sono rispettivamente primo (128 punti) e sesto (72 punti) in campionato. L’ Aruba.it Racing - Junior Team tornerà in pista venerdì alle 09:00 (CET) per la prima sessione di prove libere.

 
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12)
“Dopo una stagione contraddistinta da tanti alti e alcuni bassi, siamo arrivati all’ultimo e decisivo round. Jerez è una pista che conosciamo bene, sulla quale abbiamo percorso tanti chilometri nei test. Non ho mai girato lì dopo i lavori di riasfaltatura, ma mi hanno detto solo cose positive a riguardo. Mi sono preparato al massimo per questa gara, dove come sempre non lasceremo nulla al caso. Essere primi in classifica rappresenta un piccolo vantaggio che possiamo sfruttare, ma l’obiettivo è quello di conquistare il titolo con una vittoria in pista”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57)
“Sono molto carico e non vedo l’ora di tornare in pista questo fine settimana. Credo che Jerez rappresenti una grandissima opportunità per noi. Lì abbiamo fatto dei test molto positivi ad inizio stagione, cosa che ci darà una base solida dalla quale cominciare le prove al venerdì. Abbiamo anche in programma alcuni aggiustamenti da fare basati su ciò che abbiamo imparato nelle ultime tre gare, nelle quali abbiamo raccolto informazioni davvero importanti. Voglio finire il campionato con il mio miglior risultato in questa categoria, e sono ansioso di iniziare il lavoro con la squadra per centrare l’obiettivo”.