29 maggio 2017

Gara difficile a Donington: Jones è 10º in rimonta, Rinaldi scivola quando era secondo

L’Aruba.it Racing - Junior Team è tornato in pista lo scorso fine settimana per il quarto round del Campionato Europeo Superstock 1000, in programma a Donington (Regno Unito).

Nonostante la consueta competitività mostrata durante prove e qualifiche (chiuse con la terza pole position in quattro gare di Michael Ruben Rinaldi), la gara non ha però regalato i risultati sperati.

Rinaldi, che si presentava in Inghilterra da leader in classifica grazie a due vittorie ed un secondo posto ottenuti fin qui nella stagione, è scivolato ad inizio gara quando era secondo. Jones, al debutto sul tracciato inglese, ha chiuso al decimo posto in rimonta dalla 17ª posizione in griglia con dopo aver patito alcune difficoltà nei giorni precedenti.

Dopo quattro round, Rinaldi e Jones sono rispettivamente 2º (70 punti) e 12º (21 punti) in classifica. L’Aruba.it Racing - Junior Team tornerà in pista a Misano per il quinto round del Campionato Europeo Superstock 1000, in programma dal 26 al 28 giugno.
Per preparare al meglio la gara di casa, la squadra effettuerà due giorni di prove sul circuito della riviera romagnola mercoledì e giovedì prossimo.
 
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57) - 10° “È stato un weekend difficile, come in parte era lecito aspettarsi, visto che era la prima volta che correvo a Donington. Abbiamo provato diversi assetti ed oggi siamo riusciti a imboccare la direzione giusta nel WUP. Purtroppo era un po’ tardi, perché non abbiamo fatto una buona qualifica e partire dalla 17ª posizione in griglia non è mai facile. Detto questo, siamo riusciti a spingere e finire nelle prime dieci posizioni. Ora sappiamo in che direzione procedere, dobbiamo solo affinare il pacchetto e contiamo di farlo nei prossimi test prima della gara a Misano”.
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12) - Rit. “È stato un weekend strano, che non è andato secondo i piani. Nonostante fossimo riusciti a fare la pole position, non eravamo ancora al 100% per la gara. Stamattina abbiamo provato alcune soluzioni diverse, che hanno evidenziato dei pro e dei contro, ed in gara ho fatto un errore un po’ banale perché ero secondo ma c’erano ancora tanti giri a disposizione e magari mi sarei potuto accontentare. Queste sono le gare, e guardiamo avanti per i test e la gara di Misano, dove vogliamo fare di meglio e riprenderci la leadership in classifica”.
Piero Guidi, Team Manager “Avevamo aspettative più alte per questo round. La squadra, insieme ai piloti, si era preparata molto bene. Abbiamo raccolto molto meno rispetto a quanto avevamo seminato, ma le corse sono così. Lavoreremo duramente da mercoledì nei test a Misano per prepararci al meglio per la prossima gara”.

Michael Ruben Rinaldi
Download 1,4Mb

Mike Jones
Download 1,4Mb