29 settembre 2017

Melandri terzo e Davies quarto nelle prove del venerdì a Magny Cours, teatro dell’undicesimo round della stagione

Il team Aruba.it Racing - Ducati è tornato oggi in pista a Magny Cours (Francia) per il terzultimo round del Campionato Mondiale Superbike.
Con pista asciutta e temperature estive – 25 gradi nell’aria e 40 sull’asfalto – Marco Melandri e Chaz Davies hanno portato avanti il consueto lavoro sul setup con riscontri incoraggianti, chiudendo rispettivamente con il terzo e quarto tempo nella classifica provvisoria.

Quarto e quinto al mattino, l’italiano ed il gallese hanno limato circa tre decimi ai propri riferimenti al termine della FP2, fermando il cronometro ad un decimo dal precedente record del circuito. Melandri ha siglato un miglior tempo personale di 1’37.966 mentre Davies, pur senza riuscire a completare il “time attack” finale, ha chiuso a soli 14 millesimi dal compagno di squadra, in 1’37.980.

Il peggioramento delle condizioni meteo previsto per domani potrebbe mischiare ulteriormente le carte già dalla mattina. Melandri e Davies hanno comunque guadagnato l’accesso diretto alla Superpole 2. Il team Aruba.it Racing - Ducati tornerà in pista alle 08:45 locali (CET) per la terza ed ultima sessione di prove libere in vista di Superpole e Gara 1, con partenza fissata per le ore 13:00.
 
Marco Melandri -(Aruba.it Racing - Ducati #33) – 1’37.966 (3º)
“È stata una buona giornata. Questa pista mi è sempre piaciuta, ed è molto divertente da affrontare in sella alla Panigale R. Con la squadra abbiamo svolto un buon lavoro, cercando di portarci avanti quanto possibile perché per sabato è prevista pioggia. Abbiamo studiato il passo, portando le gomme a distanza di gara, per poi valutare la nostra competitività con pneumatici nuovi. In alcune curve non mi sento ancora completamente a mio agio e ci resta qualcosa da migliorare, sia a livello di assetto che di guida. Penso comunque che potremo fare una buona gara domani, anche se non ho praticamente esperienza con la moto in condizioni di pista bagnata. Spero che il meteo sia perlomeno costante tra FP3, qualifiche e gara in modo da avere tempo di adattarci”.
Chaz Davies -(Aruba.it Racing - Ducati #7) – 1’37.980 (4º)
“Il bilancio della prima giornata è positivo, abbiamo fatto piccoli ma costanti passi avanti, anche se un allarme sul dashboard mi ha costretto a rientrare per le opportune verifiche proprio sul finale, quando stavamo attaccando con gomme nuove. Non sono ancora totalmente soddisfatto dell’assetto, ma penso che stiamo andando nella direzione giusta. Lo scorso anno qui abbiamo fatto un paio di gare fantastiche, in condizioni completamente diverse, quindi faremo del nostro meglio per dare battaglia ancora una volta. È molto probabile che piova domani, anche se non puoi mai sapere con certezza quali saranno le condizioni qui a Magny Cours. Non abbiamo ancora corso gare sul bagnato quest’anno, quindi spero che il meteo sia costante dalla FP3 alla gara in modo da poterci preparare al meglio. In ogni caso, lavoreremo un passo alla volta”.

Chaz Davies
Download 1,4Mb

Marco Melandri
Download 1,4Mb