8 febbraio 2017

Presentato ad Arezzo l’Aruba.it Racing - Junior Team impegnato nel Campionato Europeo Superstock 1000 con Michael Ruben Rinaldi e Mike Jones

Dopo una stagione d’esordio vissuta da protagonisti – con il titolo sfiorato da Leandro Mercado, tre vittorie e sei podi complessivi – l’Aruba.it Racing - Junior Team ha presentato i programmi sportivi per il Campionato Europeo Superstock 1000 2017 dove, in collaborazione con Feel Racing, schiererà due Ducati Panigale R affidate ai giovani Michael Ruben Rinaldi e Mike Jones.

Entrambi i piloti sono reduci da due test invernali svolti con riscontri positivi tra Jerez de la Frontera (Spagna) e Portimão (Portogallo) a fine gennaio, ed entusiasti in vista della gara d’esordio in programma il 2 aprile ad Aragon (Spagna). Rinaldi, classe 1995, è pronto a fare tesoro dell’esperienza raccolta nel 2016 al debutto nella categoria – quando è salito due volte sul podio – per puntare con continuità al podio. Jones, classe 1994 e pupillo di Troy Bayliss, l’obiettivo dichiarato è quello di essere tra i protagonisti fin dalla prima gara sulla scorta delle indicazioni raccolte durante i test invernali.
 

 
 
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12)
“I test invernali sono andati bene, ho conosciuto la mia nuova squadra ed abbiamo trovato subito un’ottima intesa, iniziando il lavoro con il piede giusto. A differenza dello scorso anno, ci stiamo concentrando, con buoni riscontri, sul passo ed in particolare sulla seconda metà di gara, un punto debole in passato. Quest’inverno ho ‘studiato’ riguardando le gare per imparare dai miei errori. Siamo pronti a ricominciare, con una mentalità diversa, anche se naturalmente a contare sono i risultati in gara”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57)
“Il debutto con la squadra è andato davvero molto bene. Sono molto contento dei test invernali e devo dire che è stato facile ambientarsi nel team, dove sono tutti molto professionali. Avevo già corso con la Panigale R nel campionato SBK Australiano e, nonostante i regolamenti tecnici leggermente diversi, non è stato difficile adattarsi. L’elettronica, in particolare, è molto avanzata e rappresenta un’arma in più per me. Ora lavoreremo sui dettagli, e non vedo l’ora di correre ad Aragon”.
Stefano Cecconi - (Amministratore Delegato di Aruba S.p.A):
“Siamo davvero entusiasti all’idea di ricominciare a correre. Il progetto Junior Team è molto importante per noi. Abbiamo raccolto tanti risultati di prestigio nel nostro anno d’esordio, segno che la strada imboccata è quella giusta. Certo avremmo tutti voluto portare a casa il titolo, ma abbiamo imparato dai nostri errori e siamo pronti a ripartire, con maggior convinzione di prima”.
Daniele Casolari - (Titolare Feel Racing):
“Come ho detto più volte, la soddisfazione di aver sfiorato il titolo nel nostro anno d’esordio non è superiore alla nostra voglia di riscatto. Per questo abbiamo raccolto con rinnovato entusiasmo una nuova sfida, sempre nell’ottica di sviluppare un vivaio con giovani di talento, con l’obiettivo di portare a termine quanto iniziato. I test invernali hanno dato ottime indicazioni: Mike si è adattato rapidamente alla moto e squadra, e Michael ha dato un segnale forte sia in termini di velocità che di continuità. Abbiamo tutte le armi necessarie per vincere gare e puntare al titolo”.

Michael Ruben Rinaldi
Download 1,4Mb

Mike Jones
Download 1,4Mb