25 maggio 2017

Prossima fermata Donington

Reduce da un fine settimana da incorniciare davanti ai propri tifosi ad Imola, coronato dalla vittoria di Michael Ruben Rinaldi, l’Aruba.it Racing - Junior Team è pronto ad affrontare il quarto round del Campionato Europeo Superstock 1000, in programma a Donington (Regno Unito) dal 26 al 28 maggio.

Rinaldi, che ha fin qui raccolto 70 punti su 75 in palio con due vittorie ed un secondo posto, vuole innanzitutto confermare la costanza di prestazioni che gli ha permesso di guadagnare terreno in testa alla classifica.

Mike Jones, dopo due round sfortunati dove è stato incolpevolmente coinvolto in altrettanti incidenti in gara, è determinato a riscattarsi su un tracciato sulla carta favorevole al suo stile di guida.

Tutta la squadra, tuttavia, è innanzitutto rattristata dalla notiza della scomparsa prematura di Nicky Hayden ed estende le sue più sincere condoglianze alla famiglia, amici e team del campione americano.
L’Aruba.it Racing - Junior Team tornerà in pista venerdì 26 maggio alle ore 09:00 (CET -1) per la prima sessione di prove cronometrate.

 
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12)
“Dopo due vittorie ed un secondo posto, è importante affrontare il round di Donington senza adagiarsi sugli allori. La nostra mentalità deve essere sempre la stessa: lavorare sodo perché il campionato è lungo. La pista mi piace, lo scorso anno vi ho corso per la prima volta e ho chiuso al quinto posto ma ora sono più preparato ed a mio agio con la moto, che peraltro è cresciuta a livello di prestazioni. Abbiamo le carte in regola per puntare ad un buon risultato, anche se resta l’incognita del meteo”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57)
“Fisicamente mi sento molto meglio che ad Imola, e sono praticamente tornato in piena forma. Mi aspetto che il round di Donington sia impegnativo. Non vi ho mai corso, quindi ci sarà molto da imparare. Al momento stiamo ancora cercando di definire una base a livello di assetto che si adatti a circuiti diversi, ma il pacchetto è indubbiamente competitivo a prescindere e la squadra ha grande esperienza e professionalità. Sono fiducioso che grazie a loro riuscirò ad adattarmi in fretta e conseguire un buon risultato”.