11 maggio 2017

Terzo round del Campionato Europeo Superstock 1000 ad Imola

L’Aruba.it Racing - Junior Team è pronto a correre “in casa” il prossimo fine settimana in occasione del terzo round del Campionato Europeo Superstock 1000, in programma dal 12 al 14 maggio ad Imola dove, al debutto davanti al proprio pubblico, la squadra ha centrato un’emozionante vittoria lo scorso anno. Sulla scorta delle indicazioni raccolte il mese scorso sullo storico tracciato intitolato a Enzo e Dino Ferrari partecipando al CIV come wild-card, l’obiettivo dichiarato della squadra è quello di essere protagonisti sia con Michael Ruben Rinaldi che Mike Jones.

Rinaldi, che nei primi due round ha centrato una vittoria ed un secondo posto che gli sono valsi la leadership provvisoria in campionato, vuole prolungare la striscia positiva di risultati davanti al proprio pubblico.
Jones, coinvolto suo malgrado in un incidente ad Assen dove ha riportato alcune contusioni alla spalla ed alla mano sinistra, ha recuperato quasi pienamente la forma fisica ed è pronto a proseguire il proprio percorso di crescita agonistica per raccogliere il primo podio nella categoria.

Dopo due round, Rinaldi e Jones sono rispettivamente primo (45 punti) e tredicesimo (7 punti) in classifica.
 
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12)
“Arriviamo ad Imola in testa alla classifica, che è positivo. Giochiamo in casa perché siamo vicini a Borgo Panigale ma non sento pressione, anzi è una motivazione in più. Le aspettative sono alte come sempre, vogliamo stare davanti e raccogliere il massimo. Da wild-card nel CIV siamo stati competitivi ed abbiamo raccolto indicazioni importanti per preparare al meglio questo round, ma il nostro approccio non cambia e lavoreremo come sempre con la massima concentrazione”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57)
“Sono ancora alle prese con i postumi della caduta, ma si tratta solo di un po’ di dolore al collo e non penso che si andrà a ripercuotere sulla guida, ma staremo a vedere. Sono molto carico ed aspetto il round di Imola con trepidazione. Abbiamo raccolto dati preziosi disputando il round del CIV da wild-card, quindi dovremmo essere in grado di partire con il piede giusto. Ad ogni uscita con la Panigale R siamo sempre più a nostro agio e veloci, ed il fatto che giochiamo in casa rappresenta uno stimolo in più”.