22 ottobre 2017

Vittoria il Campionato Europeo Superstock 1000 a Jerez con Rinaldi (6º), Jones (4º) si conferma rookie dell’anno

Nel round decisivo del Campionato Europeo Superstock 1000, in scena a Jerez de la Frontera (Spagna), l’Aruba.it Racing - Junior Team si è aggiudicato il titolo con Michael Ruben Rinaldi. L’italiano ha così coronato una stagione vissuta da protagonista, nel corso della quale si è aggiudicato 3 vittorie e cinque podi complessivi.

Partito dalla quinta fila, Rinaldi ha rapidamente recuperato terreno per portarsi nel gruppo di testa.

Dopo aver accusato un problema al freno anteriore in seguito ad un contatto, l’italiano ha poi saputo gestire sapientemente il margine in classifica chiudendo al sesto posto e laureandosi campione con 8 punti di vantaggio sul più diretto degli inseguitori.

Mike Jones, quarto al traguardo, si è invece confermato come miglior esordiente in una stagione chiusa in netta crescita. Dopo la pausa estiva, l’australiano ha costantemente lottato per il podio chiudendo al quinto posto in campionato con 85 punti complessivi.
 
Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12) – 6º
“Sono felicissimo per questo titolo. Nelle ultime gare abbiamo faticato a trovare il giusto feeling, ma ieri abbiamo ritrovato la strada. Siamo partiti dalla quinta fila ma sono riuscito a portarmi nel primo gruppo abbastanza in fretta. Un contatto con un altro pilota ha danneggiato il freno anteriore ed ho perso un po’ di terreno, ma siamo riusciti comunque a centrare il nostro obiettivo. Ringrazio tutta la squadra, che ha lavorato duramente dietro le quinte per mettermi nelle condizioni di vincere, e le persone che mi vogliono bene. È stata una battaglia durissima, ed emergere vincitori rappresenta una soddisfazione enorme. Il mio obiettivo è correre in Superbike nel 2018 e questa vittoria è un tassello importante per il mio futuro. Ora però voglio godermi questo momento”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57) – 4º
“L’ultima tappa della stagione ha coinciso con un’altra bella gara. Abbiamo lottato per il podio fino alla fine, chiudendo al quarto posto e centrando l’obiettivo di finire il campionato tra i primi cinque. È stata una stagione incredibile, nella quale ho imparato molto, e sono davvero grato alla squadra per l’opportunità che mi ha concesso. Correre in Europa da esordiente non è stato facile, quindi penso che abbiamo raccolto buoni risultati e soprattutto costruito un’ottima base per il futuro. Credo di aver provato a me stesso di avere il potenziale per lottare per la vittoria, e spero di avere una possibilità di riprovarci l’anno prossimo”.
Piero Guidi, Team Manager
“Siamo felicissimi di aver conseguito il titolo al termine di una stagione estremamente combattuta. Ringrazio tutta la squadra, che ha lavorato davvero duramente per raggiungere questo risultato. Complimenti a Michael, che dopo aver già mostrato le sue potenzialità nel 2016 è riuscito a portare il suo talento a maturazione, e a Mike, che non si è arreso dopo le difficoltà iniziali ed ha chiuso il campionato in crescendo”.
Stefano Cecconi, AD Aruba e Team Principal
“Dopo aver sfiorato il titolo un anno fa al nostro debutto nella categoria, non c’era modo migliore di rifarci che centrando l’obiettivo proprio qui a Jerez al termine di una stagione ricca di soddisfazioni ed emozionante fino all’ultimo metro. Grazie a Michael, Mike, e tutto il team per il grande impegno profuso, è un risultato che ci rende davvero orgogliosi!”.

Michael Ruben Rinaldi
Download 1,4Mb

Mike Jones
Download 1,4Mb