21 marzo 2015

Davies e Bayliss in seconda e terza fila per le gare di domani a Buriram

Buriram (Tailandia), sabato 21 marzo 2015 – Risultati soddisfacenti per l’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team e per i piloti Chaz Davies e Troy Bayliss nella Superpole di oggi al Chang International Circuit in Tailandia. I piloti ufficiali si qualificano in sesta (Davies) e settima (Bayliss) posizione per le due gare Superbike di domani.
 
La terza ed ultima sessione di prove cronometrate si è svolta questa mattina in condizioni sorprendentemente bagnate. Nonostante la pioggia sia caduta sia prima che durante la sessione, alcuni piloti hanno scelto di percorrere qualche giro per provare l’assetto ‘rain’ ma ovviamente la qualificazione per la Superpole si è basata sui tempi di ieri, ottenuti in condizioni di pista asciutta.  Davies e Bayliss si sono quindi qualificati direttamente per la Superpole 2, in terza e settima posizione rispettivamente. 
 
Superpole 2:  in condizioni asciutte, entrambi i piloti ufficiali hanno completato un primo giro con la gomma da gara. Grazie ai tempi fatti registrare, a metà della sessione si sono posizionati al terzo (Chaz) ed al nono posto (Troy). Col rischio di pioggia, quasi tutti i piloti sono tornati immediatamente  in pista con la gomma da qualifica, inclusi Chaz e Troy. Davies ha completato un primo giro molto buono in 1’34.087, migliorandosi in seguito di qualche millesimo, per far segnare un miglior crono in 1’34.084 che gli ha assicurato la sesta posizione finale. Troy ha effettuato solo un giro veloce con la gomma da qualifica, posizionandosi al settimo posto grazie ad un tempo di 1’34.334. I piloti dell’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team si schiereranno quindi dalla seconda e dalla terza fila sulla griglia di partenza delle due gare di domani, di 20 giri ciascuna.
 

Dichiarazioni dopo le sessioni di oggi:

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 6° (1’34.084)
“Non si sta’ rivelando un weekend facile per noi ma non molliamo. Ieri mi mancava il giusto feeling con l’anteriore, oggi abbiamo fatto qualche cambiamento nella giusta direzione ma ho ancora qualche problema in questa zona. E’ difficile essere costanti, l’anteriore è ancora un po’ nervoso e ci vuole poco, solo un piccolo errore, per perdere qualche decimo prezioso. Continueremo a lavorare anche domattina nel warm-up. Abbiamo qualche idea e spero di trovare una soluzione. Farò del mio meglio, anche perché come sappiamo tutti, in gara può succedere di tutto...”
Troy Bayliss (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #21) – 7° (1’34.334)
“Non si sta’ rivelando un weekend facile per noi ma non molliamo. Ieri mi mancava il giusto feeling con l’anteriore, oggi abbiamo fatto qualche cambiamento nella giusta direzione ma ho ancora qualche problema in questa zona. E’ difficile essere costanti, l’anteriore è ancora un po’ nervoso e ci vuole poco, solo un piccolo errore, per perdere qualche decimo prezioso. Continueremo a lavorare anche domattina nel warm-up. Abbiamo qualche idea e spero di trovare una soluzione. Farò del mio meglio, anche perché come sappiamo tutti, in gara può succedere di tutto...”