9 maggio 2015

Rientra dopo quattro gare ed è subito pole per Giugliano

Imola (Italia), sabato 9 maggio 2015 – Una Superpole molto ‘calda’ per Davide Giugliano e l’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team oggi a Imola: Giugliano, al suo rientro dopo quattro gare di assenza per infortunio, gira più veloce di tutti e centra la pole per le gare di domani! Chaz Davies si qualifica quarto.

Nell’ultima sessione di prove cronometrate, svoltasi nella mattinata, Davide ha lavorato molto bene con i suoi tecnici, riuscendo ad abbassare il suo tempo più veloce di ieri di altri quattro decimi e facendo registrare un ottimo 1’47.116, grazie al quale ha chiuso le prove in prima posizione. Chaz, che ha usato la sessione per cercare di perfezionare il set-up della sua Panigale R, ha mantenuto la quarta posizione grazie al suo miglior tempo di ieri (1’47.686). Entrambi i piloti ufficiali si sono quindi qualificati direttamente per la Superpole 2 del pomeriggio.

Superpole 2: dopo aver effettuato un primo giro con la gomma da gara, i due piloti sono tornati in pista con la soluzione da qualifica. Davide ha completato due giri con la gomma da qualifica ma il primo, nonostante un piccolo errore nell’ultima variante, è stato determinante. Fermando il cronometro sul tempo di 1’46.382, il pilota romano ha fatto segnare la migliore prestazione in assoluto! Giugliano si è quindi guadagnato la pole per le due gare di domani, un risultato davvero impressionante considerati i tre mesi di inattività dovuti al brutto incidente occorsogli a Phillip Island. Chaz, completando due giri veloci, ha fatto registrare un miglior tempo di 1’46.672 che lo ha visto classificato quarto a fine sessione. Il gallese si schiererà quindi dalla seconda fila della griglia domani.

Dichiarazioni dopo le sessioni di oggi:

Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #34) – 1° (1’46.382)
“Sapevo che potevo essere veloce sul giro – è un po’ il mio forte. Dobbiamo essere contenti di questo risultato e penso di aver fatto un bel regalo non solo a me stesso ma anche alla squadra e agli sponsor e a tutti i miei tifosi. Domani sarà più difficile; credo che siamo ad un buon punto per quanto riguarda il set-up in vista gara, e abbiamo già scelto le gomme, ma non sono a posto fisicamente e penso che faticherò un po’ di più in gara. Detto questo, mai dire mai, forse l’adrenalina mi aiuterà! Adesso mi godo la Superpole con la squadra , domani si vedrà…”
Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 4° (1’46.672)
“Non penso di aver fatto tanti progressi oggi, anche se le cose andavano un pochino meglio nella Superpole. Abbiamo fatto alcuni cambiamenti durante le prove ma, probabilmente, ci hanno portato nella direzione sbagliata. La moto ancora non si sta comportando come vorrei, mi piacerebbe trovare una soluzione che mi permetta di farla girare più facilmente. La Superpole non è andata male, e cercheremo di seguire quella strada per le gare di domani.”
Claudio Domenicali – Amministratore Delegato Ducati -
“Oggi è stata la grande giornata di Davide, rientrato dopo quattro gare di assenza. Trovarlo così carico e così motivato, e con tutto il suo talento, è fantastico. Sono molto contento di questo risultato, anche se probabilmente domani sarà ancora più impegnativa per lui. In ogni caso abbiamo due piloti molto forti e determinati nei primi quattro, dato che anche Chaz è veloce.”