Sedicesima vittoria stagionale di uno straordinario Bautista. Rinaldi coinvolto in un pauroso incidente. Weekend perfetto di Bulega in WorldSSP

Prima la preoccupazione per lo spaventoso incidente in cui è stato coinvolto Michael Rinaldi rendendo necessaria l’esposizione della bandiera rossa.

Poi la gioia per la sedicesima vittoria stagionale di Bautista che dopo il secondo posto in Superpole Race da vita ad un avvincente duello con Rea (Kawasaki) e Toprak (Yamaha) prima di allungare il passo.

Queste le emozioni per il team Aruba.it Racing – Ducati nella domenica di Donington che il Campione del Mondo in carica chiude con 93 punti di vantaggio in classifica su Razgatlioglu.
Dopo l’incidente del secondo giro con Sykes (BMW) e Baz (BMW) Michael Rinaldi è stato trasportato al Centro Medico.

Le radiografie a cui è stato sopposto il pilota italiano hanno escluso fratture gravi. Ulteriori controlli più approfonditi saranno effettuati al ritorno in Italia.  

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #1)
“Se mi avessero detto che sarei tornato da Donington con 2 vittorie ed un secondo posto avrei forse fatto fatica a crederci. Per questo motivo sono davvero felice per questo weekend. Il feeling con la moto è stato ancora una volta fantastico. Non guardo la classifica: penso solo alla prossima gara e non vedo l’ora di essere ad Imola”.

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)
“E’ stato un weekend davvero sfortunato in cui è sempre successo qualcosa di importante nei primi giri. L’incidente di oggi è stato davvero brutto. Ricordo solo di essermi trovato in terra con grande dolore alla caviglia. Per fortuna le analisi al momento hanno escluso fratture. Faccio gli auguri di pronta guarigione a Sykes che era al centro medico con me”.

WorldSSP
Pole Position, P1 in Gara-1 e P1 in gara-2. Questo il weekend perfetto di Nicolò Bulega e la Ducati Panigale V2 del team Aruba.it Racing WSSP. Al termine del sesto round che segna il giro di boa della stagione 2023, Bulega è primo in classifica con 247 punti, 55 in più di Manzi (Yamaha).

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WSSP #11)
“E’ stato un fine settimana straordinario. Sentivo di avere tutte le carte in regola per poter far bene su questo circuito, ma devo dire che il team ha fatto un lavoro incredibile mettendomi nelle condizioni di andare fortissimo. Abbiamo stabilito i nuovi record del circuito, centrato la pole e vinto due gare. Meglio non poteva andare”.