Svelate le Panigale V4R del team Aurba.it Racing – Ducati nella presentazione di Madonna di Campiglio con il Ducati Lenovo Team di MotoGP

La stagione 2024 di WorldSBK ha preso ufficialmente il via per il team Aruba.it Racing – Ducati che, per il secondo anno consecutivo, ha svelato le nuove livree delle Panigale V4R insieme a quelle delle Desmosedici GP del Ducati Lenovo Team di MotoGP.
E’ stato ancora il Palacampiglio di Madonna di Campiglio (location legata ad Audi da una solida e fattiva collaborazione che dura da 11 anni) a fare da palcoscenico ad una presentazione che passerà senz’altro alla storia. Sono stati infatti 3 i Campioni del Mondo in carica protagonisti del tradizionale unveiling: Francesco Bagnaia, del Ducati Lenovo team di MotoGP ed i due alfieri di Aruba.it Racing – Ducati Alvaro Bautista e Nicolò Bulega che hanno trionfato nella stagione 2023 rispettivamente in World Superbike e in World Supersport. Insieme a loro, naturalmente, anche Enea Bastianini (Ducati Lenovo Team) a formare un quartetto d’eccezione.

Dopo la cerimonia seguita con grande entusiasmo da autorità, sponsor ed ospiti presenti, oltre che da tantissimi ducatisti ed appassionati attraverso la diretta di Sky Sport MotoGP e lo streaming disponibile su www.arubaracing.it e sui social del team, piloti e rappresentanti dei team saranno nel pomeriggio in Piazza Sissi per raccogliere il caloroso abbraccio dei tanti tifosi giunti a Madonna di Campiglio per incontrare i propri beniamini.
Ma il tempo delle celebrazioni per Alvaro Bautista e Nicolò Bulega è già finito. Il team Aruba.it Racing – Ducati si trasferirà infatti già domani pomeriggio a Jerez de la Frontera (Spagna) dove il 24 ed il 25 gennaio andranno in scena i primi test privati del 2024 a cui seguiranno altri due giorni di azione in pista a Portimao (Portogallo) il 29 e 30 gennaio.

Il primo round della stagione 2024 di WorldSBK è fissato invece a Philip Island (Australia) per il weekend 23-25 febbraio e sarà preceduto da due giorni di test ufficiali sull’iconico tracciato australiano in programma il 19 e 20 febbraio.

Stefano Cecconi (Aruba.it Racing – Ducati Team Principal)
“La stagione 2024 sarà senz’altro interessante.  Affronteremo sfide affascinanti anche in virtù del nuovo regolamento e dei cambiamenti fra i nostri avversari e questo sarà per noi un ulteriore stimolo. Non ho però alcun dubbio sul fatto che il team continuerà a lavorare con la stessa determinazione per provare a conquistare ancora grandi risultati. Ci affideremo alla miglior coppia di piloti che un team può schierare: due campioni del mondo in carica. Da una parte Alvaro che certo non ha bisogno di presentazioni, dall’altra Nicolò sul quale abbiamo riposto grande fiducia che lui ha ripagato immediatamente. Avremo dalla nostra parte anche lo straordinario sostegno di Ducati ed è per questo motivo che iniziamo questa stagione con tutte le carte in regola per poter essere ancora protagonisti”.

Claudio Domenicali (CEO Ducati Motor Holding) 
“È un grande piacere inaugurare anche questa stagione sportiva di Ducati a Madonna di Campiglio, una location che esprime perfettamente i valori del ‘Made in Italy’ di cui siamo fieri ambasciatori e che lo scorso anno rappresentò il punto di inizio di un’annata assolutamente indimenticabile. La strada che ci ha portati ad essere i migliori al mondo nel fare le corse è fatta senza dubbio del duro lavoro quotidiano di questi anni, ma anche della nostra abilità di fare squadra e di divertirci mentre ci impegniamo al massimo in quello che facciamo. Uno degli elementi di forza del nostro brand è la capacità di fare sistema e oggi lo dimostriamo presentando insieme i team ufficiali per la stagione sportiva 2024: il Ducati Lenovo Team, il Team Aruba.it – Racing Ducati e la novità rappresentata dal Ducati Corse R&D – Factory MX Team. Vedere le tre moto una accanto all’altra è stata per me una grande emozione perché, per quanto diverse tra loro, sono parte di un progetto unitario. Questa appartenenza è sottolineata dal colore base delle livree, Rosso Ducati, uguale per tutte, e anche da un segno grafico completamente inedito che riprende la curva presente nel logo Ducati, ispirandosi alla parte più emozionante del guidare una moto: la piega. Al tempo stesso queste moto sono anche espressione del percorso che Ducati ha fatto negli ultimi anni, investendo nel proprio futuro. L’ingresso nel motocross è infatti l’esempio lampante che il nostro desiderio di migliorarci e la nostra voglia di vincere non hanno limiti. In questi due giorni avremo l’opportunità di darci la giusta carica per una stagione che si prospetta ricca di sfide, in cui confermare la nostra leadership nei principali Campionati Mondiali in pista e dimostrare le nostre capacità in un terreno nuovo come il fuoristrada specialistico. Le sfide ci stimolano da sempre a tirare fuori il meglio e ci sentiamo assolutamente pronti”.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)
Lo scorso anno abbiamo celebrato Alvaro Bautista e l’Aruba.it Racing – Ducati team, capaci di riportare a Borgo Panigale il titolo mondiale piloti Superbike completando inoltre una straordinaria tripletta con la vittoria dei titoli Costruttori e Team. Sarebbe stato difficile immaginarsi di poter fare meglio ed invece la stagione WorldSBK 2023 ci ha regalato altre soddisfazioni, entrando di diritto nella storia di Ducati. Alvaro Bautista si è riconfermato Campione del Mondo Superbike mentre Nicolò Bulega, con la Panigale V2, si è laureato Campione del Mondo Supersport centrando un primo storico titolo piloti per Ducati nella categoria. A rendere ancora più speciali questi due successi sono state le vittorie dei titoli Costruttori in entrambe le categorie, un risultato che ci riempie d’orgoglio. Affrontiamo quindi la nuova stagione Superbike con la miglior line up possibile, schierando due Campioni del Mondo in sella alle Ducati Panigale V4 R. Il 2024 non sarà sicuramente un anno semplice: la competizione è sempre più accesa e le nuove sfide sono tante, ma sono proprio queste a motivarci e a spingerci a fare meglio. Non vediamo perciò l’ora di vedere Alvaro e Nicolò scendere in pista con i nuovi colori di quest’anno, già nei prossimi giorni ad Jerez e Portimao”.

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #1)
“E’ una grande soddisfazione poter tornare in un posto bellissimo come Madonna di Campiglio per presentare le moto con cui affronteremo un campionato che si presenta estremamente sfidante, con tanti cambiamenti sia a livello di regolamento tecnico che in termini di concorrenza. Dovremo subito lavorare al meglio per adattarci alle nuove regole ma credo in ogni caso che sarà una stagione molto divertente. L’obiettivo è quello di arrivare prima possibile al nostro massimo potenziale per poterci poi divertire in ogni round. Ci saranno anche cambiamenti all’interno del box con un nuovo compagno di squadra: Nicolò è giovane, forte ed ha dimostrato di essere già veloce. Vorrei dare il benvenuto anche ai nuovi sponsor che mi accompagneranno in sella ad una moto davvero bellissima. La speranza è quella di poter fare tutti insieme un ottimo lavoro e per questo voglio fare uno speciale in bocca al lupo ai ragazzi del mio team”.

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing – Ducati #11)
“Sono molto contento di avere avuto il privilegio di partecipare a questa presentazione. Ricordo benissimo quando da bambino seguivo la presentazione di Ducati a Madonna di Campiglio ed essere adesso tra i protagonisti di questo evento mi riempie d’orgoglio. Per questo ringrazio il team Aruba.it Racing – Ducati per aver creduto in me ed avermi dato la possibilità di salire su questa Panigale V4R che trovo davvero bellissima. Lasciatemi fare una battuta: di solito quando una moto è bella deve andare anche veloce. Per questo abbiamo aspettative importanti per questa stagione. Sono certo che possiamo fare bene. Il pacchetto che abbiamo a disposizione è eccellente, io sono molto carico e cercherò di dare il massimo fin da subito”.